bespoke

Realizzare un abito su misura significa comprendere il temperamento di chi lo indossa, con ago, filo e gessetto, usando pochissimo la macchina da cucire. Il vestito ha ventimila punti messi a mano e il bravo sarto non trascura nessun momento di questa lavorazione. Un abito su misura punta a trovare e valorizzare quello che rende una persona se stessa.
Il taglio avvitato e la spalla “scesa” rendono la giacca leggera e avvolgente come una maglia, eleganza su misura significa soprattutto questo. La lavorazione avviene sempre con l’utilizzo delle migliori fibre naturali e dei migliori accessori, ed ogni singola operazione è eseguita a mano, dal piazzamento del tessuto fino al completamento delle rifiniture. La stessa attenzione la si ritrova nelle camicie su misura, la cui cucitura a mano “cesellata” caratterizza l’applicazione del collo e il giro manica, oltre il davanti ricamato. Tra i dettagli raffinati c’è la “mouche”, piccolo triangolo di taffetà che unisce la parte anteriore a quella posteriore, e i “travetti”, tra i quali quello che ferma la piega della manica. L’asola deve essere flessibile e resistente, i bottoni di vera madreperla sono cuciti a “zampa di gallina”.